Il nostro gruppo e sito è stato fondato nel 2008 da un gruppo di amici gay Bresciani, oggi capitanato da Davide & Samuele, da Brescia e Verona. Siamo persone amanti della montagna rispettosi della natura e del territorio che ci circonda. Lieti di incontrare gente a cui piace vivere il mondo delle alpi e in generale dell’outdoor, e che ha voglia di condividere la nostra stessa passione, al di là delle distinzioni di sesso, razza o religione, ma solo la voglia di accogliere la nostra finalità.

Non siamo una associazione, così come non siamo accompagnatori di montagna o guide alpine, l’intento è quello di aggregare amici gay, lesbiche, bisex, trans e friendly amanti della montagna in uno spirito di condivisione e amicizia, per poter godere dei bellissimi panorami e percorsi che il nostro territorio ci offre, siamo aperti a suggerimenti per nuove avventure assieme, contattateci!

Le nostre proposte variano dalla semplice passeggiata fino alle attività alpinistiche su ghiacciaio e anche di arrampicata libera, è indispensabile che tutti siano consapevoli delle proprie capacità individuali relativamente alle difficoltà che ci troveremo ad affrontare assieme come indichiamo chiaramente nel prospetto di ogni nostra proposta. Fondamentale è anche l’attrezzatura che deve essere sempre idonea alle escursioni. In caso di persone non allenate riteniamo opportuno escludere dalla partecipazione le persone oltre i 58 anni, salvo eccezioni, in caso di dubbi siamo a disposizione per chiarire ulteriormente a voce i dettagli delle gite. Per i minorenni invece, abbiamo previsto nel Codice di autoregolamentazione e liberatoria la necessita di autorizzazione dei genitori con apposita firma.

Consigliamo vivamente l’iscrizione al Club Alpino Italiano CAI in maniera da poter usufruire di una copertura assicurativa di base in caso di incidente con conseguente attivazione del soccorso alpino, l’iscrizione al CAI permette di ottenere anche sconti sui pernottamenti nei rifugi CAI.

Come gruppo autogestito no profit, le quote che indichiamo nelle uscite sono destinate esclusivamente alla copertura di costi vivi come pernottamenti, pranzi o cene come specificato, gli organizzatori sono solo da tramite per l’organizzazione e la prenotazione delle strutture. Chiediamo pertanto per ragioni organizzative l’adesione alle attività e il bonifico anticipato in tempo utile per prenotare le strutture che ci ospiteranno. Eventuali rimborsi saranno erogati solo nel caso in cui la struttura che ci ospita accolga la nostra richiesta di rimborso.

Il gruppo Alpinisti Escursionisti Gay per dare un nuovo valore morale ed etico alle nostre iniziative dopo anni di attività ha deciso di intraprendere un cammino molto speciale aderire e sostenere un programma per bambini autistici, devolvere un contributo anche se minimo alla Fondazione i Bambini delle Fate. Ad ogni iniziativa che proporremo nel corso dell’anno applicheremo una quota di 5€ a ciascun partecipante la quale verrà devoluta a tale fondazione. Il progetto al quale abbiamo deciso di aderire è radicato sul territorio Bresciano si chiama “Progetto Giocamico” tale progetto è diretto dagli Spedali Civili di Brescia, il ricavato delle nostre iniziative andrà a loro beneficio, pensiamo sia un modo Nobile e di Grande Umanità da parte di tutti noi nel dare un sostegno a dei bambini bisognosi. Una goccia nel mare tutto sommato; ma se sommate ad altre gocce si ottengono grandi mari.
link alla Fondazione i Bambini delle Fate
link al Progetto Giocamico

Ringraziamo di cuore tutti coloro che aderiscono alle nostre iniziative

Alpinististi – Escursionisti Gay Life is now !!!